Opus1

  • facebook
  • twitter
  • googleplus

Insegnanti

Riccardo Bottegal

Nato nel 1986, marchigiano di adozione, ha iniziato giovanissimo gli studi musicali nel suo paese di origine, Noventa Vicentina (VI). Ha proseguito gli studi presso il Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza e il Conservatorio “G.B. Pergolesi” di Fermo, dove ha conseguito il diploma accademico triennale e in seguito quello di secondo livello con il massimo dei voti e la lode, nella classe del M° Marco Rogliano. Parallelamente ha svolto gli studi e conseguito la maturità presso il Liceo Classico di Jesi. Ha partecipato a masterclass di violino e musica da camera tenute da Maestri quali Reiner Honeck (I violino di spalla dei Wiener Philarmoniker), Felix Ayo, Francesco Fiore, Piernarciso Masi, Marco Rogliano, Oleksandr Semchuk, Alessandro Fagiuoli e quartetto Paul Klee per il repertorio del ‘900. Nel semestre invernale 08/09 è stato studente Erasmus presso Hochschule di Mannheim (Germania) nella classe del M° Mechtild Boeckheler (Quartetto Assmann). In seguito ha svolto corsi di perfezionamento tenuti dal M° Oleksandr Semchuk presso Accademia Musicale di Firenze e Diesis Academy di Roma. Ha svolto attività di primo violino di spalla e solista nell’Orchestra del Conservatorio di Fermo. Ha collaborato con Orchestra dei Conservatori Italiani, esibendosi nella Basilica di San Pietro in Roma, Orchestra Filarmonica Marchigiana, con la quale ha partecipato al “Festival Adriatico Mediterraneo” ad Efeso (Turchia) e Hammamet (Tunisia), Orchestra Sinfonica “Rossini”, Orchestra Internazionale d’Italia, Orchestra da Camera delle Marche, Solisti Aquilani, e con artisti quali Sergej Krylov, Francois – Joel Thiollier, Gianluca Luisi e altri. Con l’Ensemble “Organon”, si è esibito nella stagione musicale “Musica Praecentio” a Jesi e nel Festival Organistico Internazionale del Cadore. E’ membro del gruppo cameristico “La Chiave Armonica”, che riunisce giovani talenti marchigiani e abruzzesi e che si è esibito in Italia e all’estero. Si è esibito inoltre con l’ensemble “Camerata Classica”, “Orchestra del ‘700 italiano” e l’ensemble del Festival “Tango y mas” condotto dal grande bandoneonista uruguaiano Héctor Ulises Passarella. E’ stato primo violino di spalla dell’Orchestra Giovanile “Pergolesi Spontini” della Fondazione Pergolesi – Spontini di Jesi, che ha debuttato in Russia, nel giugno 2011, alla Sala Grande della Filarmonica di San Pietroburgo, con ottimi consensi di pubblico e critica. Ha svolto attività di insegnamento nella scuola media a indirizzo musicale. La sua esperienza musicale e di insegnamento con bambini e ragazzi lo porta a seguire una didattica fondata sulla scoperta giocosa ed esperienziale del rapporto dinamico tra corpo e strumento, indirizzando così l’allievo ad una ricerca autonoma della cosapevolezza fisica e di un piacevole incontro con il suono e la musica.