Opus1

  • facebook
  • twitter
  • googleplus

Insegnanti

Antonangelo Giudice

Sassofonista, clarinettista e compositore nato a Salerno nel 1973. Nel 1990 vince bando per entrare nell’organico dell’orchestra “Zètema” diretta da Bruno Tommaso.

Nel 1992 partecipa alla registrazione del CD “Nella sala delle arcate” con l’orchestra “Zètema” diretta da Bruno Tommaso che ospita come solisti Steve Lacy (sax) e Glenn Ferris (trombone).

Nel 1993 vince una borsa di studio della Comunità Europea per frequentare un corso di perfezionamento a Siena Jazz, studiando con Gianluigi Trovesi, Bruno Tommaso, Stefano Battaglia, Amedeo Tommasi, Ettore Fioravanti, Stefano Zenni, Paolo Fresu, Pietro Tonolo.

Nel 1995 partecipa alla registrazione del CD “6 x 30” con l’”Orchestra Utopia + Paolo Fresu sextet” sotto la direzione di Bruno Tommaso. Dal 1991 al 1996 suona con le suddette orchestre e partecipa a numerosi festival:“Gezziamoci” Matera, “Rumori mediterranei” Roccella Jonica (RC), “Time in Jazz” Berchidda (SS), “Alpheus” di Roma. Con l’orchestra “Utopia” partecipa alla sonorizzazione dal vivo di film muti di Baster Keaton e Charlie Chaplin proposta in diversi teatri del sud Italia (Taranto, Bari, Matera, Campobasso, Napoli, …).

Nel 1997 partecipa con l’Orchestra Jazz dell’Università di Salerno diretta da Stefano Giuliano: “Jazz in Parco” Nocera Inferiore (SA), “Vico in jazz” Vico Equense (NA), “Umbria jazz” 2002 solista ospite Giovanni Amato e 2003 con Jerry Popolo, “Festival dei due mondi” 2002 a Spoleto, “L’euf du jazz” a Les Mans e al “Valbonne Jazz Festival” (FRANCIA).

Diploma di laurea in Jazz presso il conservatorio ‘Rossini’ di Pesaro con il massimo dei voti.

Ha suonato e collaborato tra gli altri con: Mike Melillo, Massimo Manzi, Ramberto Ciammarughi, Fabio Zeppetella, Ugo Pagliai, Gian Marco Gualandi , Stefano Battaglia, Gianni Lenoci….